Il Gruppo, promotore Giulio Gamberoni, venne costituito all’interno dell’allora Sottosezione di Bolzaneto (Sezione Ligure), il 3 febbraio 1997 da 32 soci fondatori.
Attualmente ne fanno parte 44 alpinisti più 5 soci emeriti.

Perché “Gritte”? Volendo emulare Gruppi famosi (Ragni, Scoiattoli, ecc.) e non avendo mediamente capacità alpinistiche eccelse, abbiamo pensato a questo crostaceo, lento e non troppo elegante nel procedere, che ci è parso potesse ben rappresentare sia le nostre forze che l’appartenenza ad una città di mare.
(Curiosità: nel CAI Venezia è presente il GRUPPO ROCCIATORI "GRANSI" la cui denominazione prende spunto dallo stesso animale !)
L’appartenenza al Gruppo è riservata solamente ai soci maggiorenni del Club Alpino che ne facciano richiesta scritta controfirmata da due soci proponenti, corredata dal curriculum alpinistico personale.

Gli scopi che il gruppo si prefigge sono:
a) incentivare lo sviluppo della pratica alpinistica in tutte le sue forme, con particolare attenzione all’alpinismo classico.

b) Fornire un punto di riferimento che sia di stimolo per tutti i soci e particolarmente per le giovani leve.

c) Permettere lo scambio di conoscenze su materiali, tecniche, itinerari, ecc.

d) Stimolare la conoscenza della storia dell’alpinismo e trasmetterne i suoi ideali.

 

Referente 

Enzo Viola

Francesco Montaldo

Luigi Carbone

Contatti