MARTEDI 22 MAGGIO 2018 ORE 21 IN SEDE - INGRESSO LIBERO

doc1 1

 

Il premio alpinistico C. Cambiaso 2018 - 8° edizione è stato conferito a ENRICO SASSO.
Giovane alpinista ligure emergente, nato a Savona nel 1984 ma residente a Cairo Montenotte e, attualmente anche a Finale Ligure.

Di notevole prestanza atletica, proviene dal mondo del ciclismo (prima mtb e poi strada) attività nella quale già aveva ottenuto ottimi risultati vincendo gran fondo come la “Monregalesi” e la “Fausto Coppi”, ma dopo un anno di esperienza nel professionismo, complice anche una escursione alla vetta del Monviso ha scoperto la montagna. Ne è rimasto stregato, colpa anche di alcune chiacchierate con l’amico Angelo Siri (che ricordiamo anch’egli questa sera) proprio nella sua Cairo Montenotte con il racconto di avventure alpine. In sei anni Enrico ha raggiunto livelli di grande valore come una solitaria, in giornata da Pian della Regina fino in vetta, al Monviso per il Couloir Nord Est. Al Monte Bianco c’è stato per la Cresta dell’Innominata mentre nelle nostre montagne ha realizzato in solitaria il concatenamento Canale Nero + Canale dei Pancioni al Marguareis e sempre nel Marguareis ha salito sia la via Gogna che la Diretta allo Scarason. In Marittime, ad esempio sulla Nord del Corno Stella ha percorso l’Aspirazione, la via dei Tedeschi ed il Diedro Rosso. Nelle Cozie bella prestazione è la prima solitaria invernale di California Tris a Rocca Senghi. Enrico ha mostrato il suo interesse anche per l’alpinismo di esplorazione con due belle vie nuove, una su ghiaccio alla Nord Est del Monte Matto con Fulvio Scotto ed una su roccia all’Oronaye con Andrea Parodi dedicata all’amico Angelo Siri che ci ha lasciati proprio quello stesso giorno.