Il 7 maggio si è tenuta in modalità videoconferenza l’assemblea mensile del CD.

Le parziali aperture e le ancora esistenti misure restrittive a seguito dell’emergenza Covid-19 sono state gli argomenti centrali all’ordine del giorno, oltre alle prospettive per il futuro.

Riepiloghiamo di seguito quanto emerso, per dare a tutti i Soci riferimenti ed indicazioni che speriamo possano essere utili:

1.      Come specificato nel D.P.C.M. 26 aprile 2020, in vigore dal 4 maggio e relativo alla cosiddetta “Fase 2”, Art. 1, comma 1.f, l’attività sportiva o motoria è consentita individualmente. Integrando il D.P.C.M. con le indicazioni specifiche emesse dalla Regione Liguria (Ordinanza n. 25 del 3 maggio 2020, parzialmente modificata dall’Ordinanza n. 28 del 10 maggio 2020) si deduce che è possibile effettuare escursioni individuali o con componenti del proprio nucleo familiare (“è consentito svolgere passeggiate all’aria aperta in modo individuale o coinvolgendo residenti nella stessa abitazione”) dalle ore 6 alle ore 22 e nel pieno rispetto del distanziamento sociale di metri 2, nell’ambito territoriale della regione di residenza. Raccomandiamo comunque, per quanto riguarda gli spostamenti, di informarsi su eventuali ordinanze comunali più restrittive.

Quanto sopra, ovviamente, non ci concede la possibilità di riprendere le attività di escursionismo di gruppo, quali le gite sociali, fino a data da destinarsi. Stiamo comunque già valutando una riorganizzazione del nostro calendario gite, in modo da essere pronti nel momento in cui sarà possibile ricominciare a camminare in compagnia!

Potrebbe sembrare superfluo (anzi, speriamo che lo sia per i nostri Soci!), ma raccomandiamo comunque la massima prudenza nell’effettuare attività sportive o motorie, in considerazione del fatto che i soccorritori sono già sotto pressione a causa dell’emergenza in corso, senza contare il fatto che esiste anche il rischio di un’esposizione al contagio durante le operazioni di soccorso.

2.       I corsi e le attività didattiche di ogni genere (per quanto di competenza della nostra sezione: escursionismo, speleologia, AG) sono SOSPESI PER TUTTO IL 2020 su indicazione del CAI Centrale. Anche qui, sono allo studio le modalità per offrire a chi si era iscritto per l’anno corrente il modo per poter completare o recuperare il percorso l’anno prossimo, compatibilmente con l’evolversi della situazione. Sono comunque allo studio iniziative online per permetterci di rimanere attivi anche in questo settore.

3.      Per quanto riguarda l’apertura della Sede, anche per le sole attività di tesseramento, sia per oggettive difficoltà tecniche, sia per recepire le indicazioni del CAI Centrale, si è stabilito che la stessa resterà chiusa fino a nuove disposizioni.

Anche per questo, aspetteremo l’evolversi della situazione nelle prossime settimane e ricordiamo che è comunque sempre possibile il tesseramento online (http://www.caibolzaneto.it/index.php/art/8-news/425-aggiornamento-su-tesseramento-online-e-proroga-termini).

Cogliamo anzi l’occasione per ringraziare le nostre addette al tesseramento che continuano ad operare in remoto per la Sezione!

4.         L’Osservatorio Damiano Barabino ed il Posto Tappa dei Giovi restano chiusi per motivi di sicurezza fino a nuove disposizioni.

In particolare, sottolineiamo che presso l’Osservatorio non sono state effettuate operazioni di sanificazione e quindi non è possibile l’accesso.

Resta chiuso anche il Museo della Montagna, in conformità a quanto stabilito dal citato D.P.C.M.

5.       Nel corso del Consiglio Direttivo del 7 maggio, si è inoltre dibattuto sulla ripresa delle attività di manutenzione dei sentieri, concludendo che al momento si impone una maggior prudenza e quindi dette attività resteranno ancora sospese, in attesa degli sviluppi della situazione. Resta inteso che il Gruppo Sentieri è pronto ad intervenire non appena sarà possibile farlo in sicurezza, nel pieno rispetto della salute propria ed altrui.

6.       Per quanto riguarda l’Assemblea Sezionale dei Soci, ricordiamo che il termine ultimo è stato prorogato al 4 ottobre. Sono allo studio soluzioni alternative (assemblea online) sulle quali vi terremo informati.

Continuiamo quindi a rimanere sempre vicini con il pensiero e a lavorare e a sognare il futuro per la nostra Sezione!