La Sezione

Caro amico,

se sei un appassionato di montagna e di alpinismo, forse può interessarti il nostro Club.
La nostra Sezione è una libera associazione fondata a Bolzaneto nel 1914 come Unione Operaia Escursionisti Italiani (UOEI) e successivamente trasformata in Gruppo Escursionisti Bolzaneto (GEB).

Nel 1946 è entrata a far parte del Club Alpino Italiano in qualità di Sottosezione della Sezione Ligure. Nel 2006 è diventata Sezione e conta circa 900 appassionati di montagna di tutte le età.

L’iscrizione come Socio consente di:

  • essere socio del Club Alpino Italiano, che da oltre 150 anni riunisce coloro che amano e frequentano la montagna;
  • prendere parte  alle vita sociale, in sede in via C. Reta 16 R a Bolzaneto, dove tra l’altro si trova un’importante biblioteca di libri di  montagna, presso il Museo della Montagna in via Pastorino 8 e sul territorio, dove il CAI Bolzaneto organizza eventi in collaborazione con il V Municipio e le altre Associazioni;
  • partecipare ai corsi, alle gite e alle attività organizzate, fra le quali ricordiamo: 
    • i corsi di alpinismo delle Scuole cittadine con cui  si collabora
    • i corsi di alpinismo giovanile, di escursionismo e di speleologia
    • le gite sociali
    • le escursioni collegate all’Osservatorio Naturalistico “Damiano Barabino” e al Posto Tappa AVML in località Passo dei Giovi
    • la manutenzione dei sentieri affidati alla Sezione
    • le attività culturali e scientifiche (proiezioni, conferenze, mostre, esposizioni)
  • ricevere la Rivista della Sezione e la Rivista del Club Alpino Italiano Montagne360 (dodici numeri all’anno);
  • esercitare il diritto di voto nell’Assemblea Generale dei soci;
  • essere assicurato per il soccorso alpino relativamente al recupero ed al trasporto in fondovalle, anche con elicottero, nel malaugurato caso di un incidente o un malore, 
  • essere assicurato per RC ed infortuni NEL CORSO DELLE ATTIVITÀ SOCIALI (per dettagli vedere Coperture assicurative 2021);
  • usufruire del diritto di priorità e della tariffa agevolata nei rifugi alpini del CAI e dei Club stranieri, conformemente al regolamento generale dei rifugi e al diritto di reciprocità;
  • ottenere un forte sconto su tutte le pubblicazioni edite dal CAI (guide dei Monti d’Italia, altre guide, manuali, testi scientifici e naturalistici).

Il Presidente, Nadia Benzi